top of page

Esercito Italiano e FIR insieme per la Rugby World Cup

A Corvara gli Azzurri preparano il Mondiale insieme agli specialisti nel team building dell’Esercito.



L’Esercito ha accolto la nazionale italiana di Rugby nella base logistico-addestrativa di Corvara per effettuare delle sessioni di team building in preparazione alla Coppa del Mondo 2023. A seguito della partnership sottoscritta con la Federazione Italiana Rugby (FIR) lo scorso gennaio, gli Azzurri impegnati nel ritiro pre-mondiale, si sono cimentati in attività addestrative in ambiente montano sotto la supervisione di istruttori delle Truppe Alpine e di unità dell’Esercito specializzate nell’orientamento e sviluppo professionale. Nel corso delle prime tre giornate gli istruttori militari hanno guidato i giocatori nell’apprendimento delle nozioni di base per la sopravvivenza in montagna dedicandosi ad attività quali le marce con affardellamento, il primo soccorso, il mascheramento, l’allestimento di un bivacco per il pernotto in quota, l’arrampicata e la topografia con esercizi specifici e attività di orienteering. Inoltre, per tutto il periodo, gli specialisti dell’ufficio Orientamento e Sviluppo Professionale dell’Esercito hanno lavorato con i giocatori su alcune capacità considerate core quali team building, team working, leadership e comunicazione efficace allo scopo di contribuire alla crescita di atleti e staff influendo attivamente sulla performance della squadra. L’attività appena conclusa a Corvara fortifica ulteriormente la collaborazione tra Esercito e Federazione Italiana Rugby che condividono, promuovono e mettono in campo in ogni occasione valori quali lealtà, altruismo, rispetto delle regole, gioco di squadra.



88 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page